Badabum, bye bye covid e tutto il resto — 21 gennaio 2022
Dato che Pierferdy Casini sembra essere … — 18 gennaio 2022

Dato che Pierferdy Casini sembra essere …

Dato che Pierferdy Casini sembra essere molto quotato per diventare il nuovo Presidente della Repubblica, vorrei ricordare una sua aberrante dichiarazione sull’adozione da parte di coppie omosessuali (fonte: Wikipedia, pagina dedicata a Casini)

“È un egoismo che non sta in piedi, una sopraffazione da parte delle coppie omosessuali, che ovviamente non potrebbero garantire un’affettività completa come quella di un padre e di una madre”. Ha aggiunto che le adozioni gay sarebbero «una violenza della natura sulla natura. È un’idea della società che abbrutisce, che non progredisce ma regredisce perché vuol dire che è più forte il desiderio di maternità che quello della tutela del bambino, e noi siamo dalla parte del bambino.

Sono dichiarazioni come queste che mi fanno vomitare.

Certo che se Casini è il male minore allora siamo davvero nella merda.

Gli idioti abbondano … e sono pericolosi per gli altri. — 15 gennaio 2022

Gli idioti abbondano … e sono pericolosi per gli altri.

Questo individuo non ritiene valido il vaccino, ennesimo esempio di ignorante a cui i mass media hanno dato risonanza.

Peccato che non sia finito in terapia intensiva, intubato, e con il terrore di morire.

Poverino, dice anche di aver fatto fatica a prendere il covid a differenza dei vaccinati (così intendendo dire che è un po’ tutta una montatura questa storia delle infezioni e che vaccinandosi ci si ammala più facilmente ).

Mi chiedo come si possa essere cosi ignoranti, persone così mi fanno solo vomitare.

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 1 persona, motocicletta e il seguente testo "13:24 la Repubblica Marco Melandri: "Ho preso il covid volontariamente per avere il Green Pass" aruba.it Melandri 33 Marco Melandri L'ex pilota di MotoGp ammette: "Mi sono dovuto contagiare per necessità, dovendo lavorare e non considerando il vaccino un'alternativa valida. E, al contrario di molti vaccinati, per contagiarmi ho fatto una fatica tremenda. Questa non è più NE.. SELEZI... EDIC... PODC..."
Un articolo molto interessante (dal blog di Fiore Avvelenato) — 10 gennaio 2022
Voglia di monarchia? — 9 gennaio 2022

Voglia di monarchia?

Sono convinto che italiani accoglierebbero con gioia il ritorno della monarchia . A differenza dei francesi non abbiamo mai fatto la rivoluzione, abbiamo sì cacciato i reali con un referendum, ma avremmo dovuto metterli in galera facendoli marcire sino alla fine dei loro giorni.

Quasi ogni giorno il pomeriggio su Rai1 c’è un servizio sui reali d’Inghilterra, i giornali (meno che il manifesto, il fatto quotidiano e pochi altri) parlano quasi quotidianamente della famiglia reale inglese (solo il papa tra le personalità straniere ha più risalto mediatico), mentre il resto del mondo più o meno se ne fotte.

La nostra unica fortuna è che i savoia o sono loschi individui o personaggi da show televisivi … altrimenti li avremmo richiamati da quel dì.

Ed il comico parlò … — 7 gennaio 2022

Ed il comico parlò …

… ma non fece ridere.

Le dichiarazioni di Grillo (che di fatto evocano una dittatura sanitaria) non solo non fanno ridere ma sono schifose.

Ma in fondo sappiamo bene quale movimento ha fatto negli anni passati da cassa di risonanza ai novax, è il M5S.

Lo stesso movimento che insieme alla lega si è sempre opposto all’obbligo vaccinale.

Cosa accadrà con questo obbligo all’acqua di rose? Non lo sappiamo. Sicuramente una piccola parte dei novax si vaccinerà , ma gli altri? Con le multe risibili decise dal governo vedrete che continueranno a fottersene, specialmente nel privato dove forse ai padroni ed ai dipendenti converrà pagare la multa.

E nel frattempo gli under 50 novax continueranno a fare come vogliono diffondendo allegramente il virus (sembra tra l’altro che i test veloci non intercettino omicron).

Intanto aspetto una dichiarazione di Conte che smentisca che quella di Grillo sia l’idea della lega (dichiarazione che non verrà).

Non facciamolo ridere — 6 gennaio 2022
E venne la mutazione … — 5 gennaio 2022

E venne la mutazione …

Ormai erano dieci anni che Draghi esercitava il potere come Papa, Presidente della Repubblica e Presidente del Consiglio, assumendo dopo vari cambiamenti il nome definitivo di Drago Primo.

Aveva fatto restaurare Castel Gandolfo come residenza Papal-Presidenziale. Il Consiglio dei Ministri era composto dai Cardinal-ministri, fatti cardinali motu-proprio da Drago Primo.

Ma Drago Primo iniziava ad essere stanco, gli 84 anni si facevano sentire tutti, era il momento di di scegliere un successore, lui si sarebbe accontentato di fare il Papa-Presidente emerito, continuando a manovrare tutti come burattini, rimanendo però nell’ombra, come si addice ad un Emerito Papa-Presidente.

Ma chi scegliere? Di dubbi ne aveva pochi, il candidato ideale era Cardinal Renzi, era talmente preso da se stesso, convinto di essere il più intelligente da essere il candidato ideale per essere manovrato.

Stava meditando su queste scelte quando irruppe nella sala Papal-Presidenziale il Cardinal Ministro Figliuolo.

“Sua Santità, la situazione è grave!”

“Che c’è Figliuolo mio? Perché sei così spaventato?”

“Sua Santità, il virus è mutato!”

“Sai che novità, muta ormai ogni 6 mesi, ma tutti ci vacciniamo due volte all’anno e non muore più nessuno, anche gli ultimi no-vax si sono convinti 5 anni fa. Poi da quando il vaccino si assume con una pillola, nessuno pensa più al covid”.

“Sì sì Santità, ma questa è una mutazione nuovissima, nessuno vaccino sembra funzionare.”

“Ma stai tranquillo Figliuolo, vedrai che troveranno velocemente un nuovo vaccino, tutt’al più avremo qualche morto.”

“Santità, il problema è diverso, questa mutazione non uccide nessuno.”

“Beh, allora è una meraviglia, cosa ti preoccupa?”

“Santità, mi scusi, devo essere più calmo, altrimenti non riesco a spiegarmi. Questa mutazione sveglia le persone dal torpore politico. A Livorno c’è un enorme focolaio, stanno chiedendo a gran voce che sia ripristinata la costituzione. Vogliono la sua testa, pretendono di andare a votare, eleggere un parlamento. Non c’è più morale, Santità.”

“Ma siamo impazziti? Ed i nostri scienziati non riescono a porre rimedio?”

“Santità, non abbiamo più scienziati, abbiamo da tanto tempo tagliato i fondi alle università, ed i migliori scienziati sono tutti scappati all’estero.”

“Ma le grandi compagnie farmaceutiche? Loro mica sono passate sotto la nostra scure di tagli selvaggi.”

“Santità, il problema è solo italiano, negli altri stati mica hanno elevato un banchiere al ruolo di Presidente a vita nonché di Capo Religioso. Questa mutazione non interessa gli altri paesi.”

“Ma allora è proprio finita?”

“Sì Santità, è finita!”

“Fai preparare il Papa-aereo, ci trasferiamo ad Aruba.”

“Avverto tutti i cardinal-ministri?”

“Sì tutti, meno che Renzi. Non deve sapere niente. Lo nomino immediatamente mio successore e lo lasciamo in Italia. Poi saranno cazzi suoi.”

Stella Stellina — 4 gennaio 2022
Nucleare: Quanto a non-serietà sembra che noi italiani abbiamo insegnato ai tedeschi —

Nucleare: Quanto a non-serietà sembra che noi italiani abbiamo insegnato ai tedeschi

A dar retta al titolo de La Repubblica anche in Germania hanno un governo in cui un ministro dice una cosa ed il primo ministro di fatto lo smentisce

Ma al di là dei pasticci interni al governo tedesco, la cosa preoccupante è il ritorno in auge dell’energia nucleare.

Da noi ha iniziato il pessimo ministro Cingolani (mai smentito dal “salvatore delle patria Draghi”) a proporre di far ripartire l’italico nucleare.

La cosa, per me ridicola, è che si vuol far passare il nucleare come una fonte di energia verde (ah, ops, si dice green). Questo solo perché non produce CO2, mentre in realtà è la fonte di energia più inquinante che esiste.

Il problema enorme delle centrali nucleari non è quello di incidenti tipo Chernobyl (la tecnologia è sempre più sicura) ma quello delle scorie nucleari.

La maggioranza delle scorie nucleari prodotte da una centrale rimane letale (ovvero mortale per gli esseri viventi) per tantissimi migliaia di anni (anche decine di migliaia di anni). Altro che la plastica…

Nessun governo ha un piano serio di stoccaggio di queste scorie. Dove verranno messe? Come garantire che non provochino nel futuro stragi assai immaginabili?

Molti a questa domanda rispondono “che ci interessa delle generazioni future, pensiamo all’oggi“. Proprio un bel discorso “green”. Ma non dovevamo salvaguardare il pianeta?

Persone come Cingolani giocano a confondere scienza e tecnologia. Io non ho niente contro la ricerca scientifica sul nucleare ma ho paura del suo utilizzo come forma di energia, non è la scienza che si deve occupare delle scelte politiche.

Comunque sappiamo bene come andrà a finire. Le scorie verranno mandate in Africa e nei paesi più poveri, tanto che ci interessa di loro.